Massimo
Folador

“Dov’è il tuo tesoro, là sarà il tuo cuore.”
Mt 6,19-23

30-30-20-20A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Dinamismo, Curiosità, Profondità, Bellezza, Relazione

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Alle persone che lavorano per il bene comune (chiunque siano e qualsiasi lavoro facciano) e ai “Santi sociali”

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:

    Il “bello”: entusiasmo e progettualità tesi al bene comune
    Il “brutto”: eccesso di stimoli e velocità

    LIBRI PREFERITI:
    “Cent’anni di solitudine” di Gabriel García Márquez
    “Le Confessioni” di Sant’Agostino
    Tutti i libri di Piero Chiara

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Un luogo che diventi sede di una comunità che lavori assieme per sviluppare cultura e sensibilità verso il tema della spiritualità nel lavoro

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Quelle di mia nonna che mi raccomandava che nella vita serve avere pazienza.

  • Massimo Folador

    Dal 2001, prima come libero professionista e poi come fondatore e amministratore di Askesis, si occupa di consulenza aziendale attraverso lo sviluppo di interventi di facilitazione nei percorsi formativi per il cambiamento e il miglioramento organizzativo, utilizzando, a seconda del contesto e dei fabbisogni, metodologie sia canoniche che innovative di team building, team work, project management, out door traning ecc., al fianco di realtà aziendali nazionali e internazionali di primaria importanza. Le sue principali aree di competenza riguardano l’analisi organizzativa, la mappatura dei fabbisogni formativi e la progettazione e realizzazione di interventi sulle risorse umane, con un focus particolare sui modelli di leadership e la governance attraverso attività di team coaching con i vertici aziendali.

    Massimo è anche professore di Business Ethics e sviluppo sostenibile presso la LIUC ed è Direttore e docente del percorso manageriale: “Il buon governo d’impresa e la Business Ethics: strumenti e modelli per fronteggiare la complessità”.

    Attento conoscitore della storia e della cultura del monachesimo benedettino, ha fatto di questo un patrimonio di valori personale e professionale che mette al servizio delle aziende in numerose attività dedicate alla divulgazione e applicazione dei fondamenti benedettini in ambito lavorativo, da cui ha preso origine il successo de “L’Organizzazione Perfetta. La regola di San Benedetto: una saggezza antica al servizio dell’impresa moderna” edito da Guerini Next. Per la stessa casa editrice ha pubblicato “Il lavoro e la Regola” (2008), “Il sapore del pane” (2011), “Un’impresa possibile” (2014) e, di recente pubblicazione, “Storie di ordinaria economia”: un omaggio – attraverso le storie di 24 aziende che hanno saputo coniugare etica e valore economico –  a chi ogni giorno, tra i consueti alti e bassi, cerca di dare un senso e una direzione al proprio lavoro, coltivando per sé e per altri un futuro migliore.

    Precedentemente ha sviluppato una carriera manageriale all’interno di alcune aziende di importanza nazionale e internazionale tra cui il “Gruppo editoriale Rizzoli”, “Prudential Insurance Company of America” e il “Gruppo editoriale Hobby e Work – Jackson Libri”, che lo ha portato in breve tempo dalla responsabilità di direzione commerciale fino al ruolo di amministratore unico.

    Nell’ambito delle sue competenze in tema di etica e impresa, collabora con il quotidiano “Avvenire” nella redazione di articoli inerenti le tematiche citate ed è relatore in numerosi convegni in Italia e all’estero.


Maurizio
Benedetti

“Affrettati a vivere bene e pensa che ogni giorno è in se stesso una vita”

30-10-10-50A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Rigore nell’analisi, ascolto, sintesi, percezione segnali deboli, organicità decisionale

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    La mia coscienza

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Il “bello”: poter contare su valutazioni di ampio orizzonte, sul rispetto, la capacità d’ascolto e la flessibilità nel trovare soluzioni.
    Il “brutto”: scorza dura caratteriale, pignoleria, austerità nei comportamenti.

    LIBRI PREFERITI:
    Il Nuovo Testamento, AA.VV., 55-125,
    Avere o Essere?, E. Fromm, 1976
    L’organizzazione perfetta, M. Folador, 2006

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Partecipare a creare comunità vive e aperte, propulsive dei talenti e dei sogni dei giovani

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Metti tutto te stesso nel raggiungere i tuoi obiettivi, ma abbi l’umiltà di riconoscere che il risultato è un dono che viene da Altro.

  • Maurizio Benedetti è laureato in Economia delle aziende industriali alla Bocconi e specializzato in Valutazione di fusioni e acquisizioni aziendali (M&A) all’INSEAD di Fontainebleau, Francia. La sua ricca esperienza professionale si costruisce per ben 30 anni attorno a due principali aree: quella che, da manager e consulente, lo porta a diretto contatto con imprese in ambito industriale e finanziario, e l’altra, della didattica e della ricerca, in collaborazione con le Università Bocconi di Milano e LIUC di Castellanza. Entrambe le attività affinano la sua capacità di comprendere e analizzare con cura i sistemi organizzativi e umani con cui si relaziona: necessità, motivazioni e passioni che guidano le scelte imprenditoriali, dalla costituzione di un’azienda al suo sviluppo. L’analisi, economica, organizzativa e anche psicologica, unita a una forte conoscenza specialistica, gli permette di dare risposte efficaci ai bisogni e di accompagnare l’impresa durante grossi cambiamenti di natura strategica e organizzativa che la attraversano e verso l’ulteriore sviluppo. Dal 2010 mette a frutto la conoscenza profonda della realtà imprenditoriale italiana e di modelli manageriali di eccellenza per svolgere attività di consulenza nei confronti di piccole-medie aziende e realtà no profit, con particolare focus sui modelli gestionali e le strategie di sviluppo. Portando con sé una conoscenza sempre aggiornata, grazie anche all’attività di ricerca nel campo della strategia, pianificazione e management aziendale, sostiene le aziende che vogliono produrre valore e crescere attraverso sistemi di responsabilità sociale d’impresa e la ricerca di un “bene comune”.

    Principali ruoli e responsabilità

    • Senior Economist, ENI
    • Direttore Stategie e Marketing Interbancaria Gestioni (poi BNL)
    • Coordinatore del Comitato Etico del fondo BNL per Telethon
    • Amministratore Società Irlandese di investimento
    • Direttore Private Equity BNP Paribas Italia

    Attività No profit e imprese sociali, Progetti

    • Associazione Verso il Cenobio: membro del comitato direttivo
    • Associazione Karibujua: co-fondatore e membro del consiglio direttivo
    • Cooperativa Futura: progettazione del modello organizzativo e gestionale strutturato in business areas
    • Università della Terza Età: docente d’economia ed etica
    • Associazione Via Gaggio: elaborazione del business plan sociale

    Pubblicazioni, premi e riconoscimenti

    • Premio “PrivateEquity of the Year” 2008
    • Co-autore di “Stato e industria in Europa: l’Italia”, Il Mulino (1979) e “La gestione del sistema delle relazioni nelle aziende industriali”, UTET (1988) 
    • Serie di papers pubblicati dall’Università di Castellanza sui temi dell’etica aziendale, di responsabilità sociale d’impresa e economia civile applicate a case histories aziendali di successo. 

Manola 
Sgarbi

“Sapeva ascoltare e sapeva leggere. Non i libri, quelli sono buoni tutti, sapeva leggere la gente. I segni che la gente porta addosso.”
Baricco Novecento

20-60-20A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Creatività, connessione, utilità, senso, concretezza

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Alle persone comuni che tutti i giorni si alzano fiduciosi e vivono con autenticità, impegno, gentilezza la propria vita.

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:

    “Il bello”: scoprire che il problema da risolvere è una fantastica occasione per crescere e fare un nuovo pezzo di strada
    “Il brutto”: scoprire che non possiamo cambiare gli altri, possiamo solo ispirarli grazie al nostro cambiamento

    LIBRI PREFERITI:
    Il piccolo principe – Antoine de Saint-Exupery
    Osare in grande – Brené Brown
    Reiventare le organizzazioni – Frederic Laloux

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Realizzare il progetto “A scuola di anima”. Una scuola in cui la dimensione spirituale ha un posto importante nella crescita ed educazione dell’essere umano.

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Sono le parole di un capo che ho avuto nella mia storia di manager. “Quando lavori ti devi divertire, altrimenti lascia stare”.

  • Manola Sgarbi
    E’ laureata in Matematica presso l’Università di Modena.
    Per oltre 20 anni, conosce e vive il mondo dell’azienda come manager ricoprendo diversi ruoli organizzativi fino a quello di Responsabile Risorse Umane: durante questi 8 anni, confrontandosi con un progetto complesso di evoluzione culturale e sviluppo manageriale, decide di studiare coaching presso Asterys Lab e diventa Coach professionista (certificata ACC – ICF). Mossa dalla ricerca di un obiettivo sfidante e dalla voglia di continuare a crescere, decide di mettere a frutto la sua esperienza aziendale per intraprendere la carriera di libera professionista e incontrare aziende da sostenere in progetti di evoluzione e cambiamento.

    Inizialmente, come Responsabile della Scuola di Formazione Asterys Lab – The Campus, si occupa della progettazione dei corsi e organizzazione dei corsi, dell’erogazione dei percorsi e della diffusione del coaching nel settore corporate. Dall’altra, si dota di strumenti sempre più aggiornati per affrontare la complessità delle dinamiche organizzative, trasformarla in progetti che abbiano una visione e si traducano in concreti piani di azione: le costellazioni sistemiche sono strumenti e metodi che, mettendo al centro le relazioni esistenti in un sistema, consentono di fare una diagnosi del sistema stesso in termini di equilibrio, processi decisionali e relazioni per stabilire obiettivi di cambiamento e migliorarne il funzionamento; Il SEI Assessment, a sua volta, permette di valutare e costruire piani di allenamento dell’intelligenza emotiva di una persona per attivare processi di miglioramento e di eccellenza.

    Grazie a questo bagaglio, Manola lavora sia con imprese, sia con persone, occupandosi di tutto il mondo HR (mappatura competenze, selezione del personale, assessment valutazione performance, comunicazione, identità aziendale), coaching, change management, team building, piani formativi e di sviluppo professionale.

    Principali ruoli e responsabilità:

    • Controller Commerciale e Business Unit Manager (Procter&Gamble)
    • Human Resources Manager (Add Value Spa)
    • Delivery Manager (Scuola di Formazione Asterys Lab The Campus))
    • Coach e Management Consultant

    Progetti, volontariato e cause:

    • ABEO Onlus: accoglienza e supporto a bambini e genitori ricoverati nel reparto di pediatria dell’Ospedale di Mantova
    • Voc-Azione: progetto senza fini politici che porta la responsabilità personale al primo posto tra i valori degli italiani

Franco
Rossi

“Il compito principale nella vita di ognuno è dare alla luce se stesso.”
Erich Fromm

10-40-50A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Creativo, curioso, intuitivo, relazionale, professionale

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Ai miei valori

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:

    Il bello è lavorare con me, il brutto è non farlo

    LIBRI PREFERITI:

    I prossimi 3 libri che leggerò

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Un futuro come il presente

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    La verità è dentro di te

  • Franco Rossi

    E’ laureato in Scienze Motorie ed è Formatore e Coach professionista accreditato Associate Certified Coach da ICF-International Coach Federation: in questa breve descrizione si trova una sintesi dei motivi e passioni principali, l’attività sportiva e lo sviluppo della persona, che lo hanno portato alla attuale definizione e specializzazione professionale. Il suo percorso lungo ed eterogeneo lo porta per diversi anni a contatto con aziende multinazionali, PMI, squadre sportive, gruppi di lavoro, società di consulenza e formazione. Dalle attività di preparazione mentale in ambito sportivo alla formazione e selezione aziendale, raggiunge un primo connubio tra le competenze maturate in azienda e gli interessi sportivi sviluppando numerosi progetti di formazione esperienziale e outdoor training: si occupa così di team building, team working, sviluppo della leadership, gestione del cambiamento e crescita individuale viaggiando in Italia e all’estero. Dopo 10 anni di ricerche, esperienze e scoperte approfondisce la sua formazione studiando in California e in Italia con W. Timothy Gallwey, padre del Coaching moderno, conseguendo il Diploma di Inner GameTM Practitioner. Trova, nel metodo del Coaching, un approccio in cui riconoscersi e che gli permette di accompagnare le persone in percorsi di crescita e cambiamento ancora più completi ed efficaci: l’ottica è quella dello sviluppo del potenziale umano e di squadra attraverso la consapevolezza interna ed esterna, la capacità di scelta e la responsabilità personale. Insieme ad Alessandro Pannitti fonda la società INCOACHING® Srl, in cui è docente e supervisore, pubblica il testo “L’essenza del coaching” e sviluppa il metodo C.A.R.E. Coaching® registrato a livello internazionale. I 20 anni di esperienza nell’area della Comunicazione, della Leadership e dei processi di Change Management lo qualificano come Coach professionista in ambito Sport & Business, portandolo a contatto con singole persone e gruppi provenienti da tutta Italia. Lo caratterizza un approccio evoluto alla formazione che passa dalla maieutica e dalla costituzione di relazioni facilitanti, riuscendo così ad estendersi oltre l’ambito delle aziende per allargarsi alle istituzioni e ai privati.

    Principali ruoli e responsabilità:

    • Co-fondatore, direttore didattico e docente della Scuola INCOACHING®;
    • Docente al Master in Coaching di Roma riconosciuto dal M.I.U.R.
    • Membro del Consiglio Scientifico dell’Università di Camerino per il Master
    • Universitario “Health Coaching”
    • Associated Certified Coach (International Coach Federation)
    • Socio SCP – Italy (Society for Coaching Psychology)
    • Co-fondatore AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti)
    • Co-ideatore del modello C.A.R.E. Coaching® registrato a livello internazionale

    Pubblicazioni:

    • Co-autore “L’essenza del coaching”, Franco Angeli, 2012
    • Co-autore “Tappo a chi?!!”, Franco Angeli, 2014

Claudio
Casiraghi

50-50A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:

    Curioso, Disponibile, Appassionato, Attento, Anti burocratico

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    A tutte le persone capaci di accogliere veramente l’altro per quello che è

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:

    Il “bello” è avere la possibilità di confrontarsi apertamente.
    Il “brutto” è avere a che fare con una persona che pretende il confronto

    LIBRI PREFERITI:

    Piccolo Principe
    Parlare attentamente. Tacere con forza  (A.Grunn)

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Essere utile al maggior numero possibile di persone a vivere bene i propri talenti

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Ecco il mio segreto. È molto semplice: si vede solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.

  • Claudio Casiraghi

    E’ laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Parma. La specializzazione in marketing lo porta inizialmente a occuparsi delle attività di sviluppo per conto di aziende, multinazionali e istituti bancari anche all’estero, per poi approfondire le tematiche delle Risorse Umane dopo un’esperienza di qualche anno nell’area. A questo punto la consulenza, lo sviluppo, la creazione di percorsi di crescita, l’analisi e la risposta ai bisogni formativi creano una diramazione nel suo iter professionale, che lo porterà a lavorare per 15 anni per conto di diversi studi professionali di rilevanza nazionale come esperto di Marketing operativo e strategico, Sviluppo Commerciale e Organizzazione aziendale. Del suo approccio sono soprattutto riconosciute l’umiltà e la professionalità, caratteristiche e doti che lo portano ad aggiornarsi costantemente e ad approfondire lo studio nei campi più disparati: la conoscenza più innovativa sui temi del comportamento umano, delle relazioni, delle dinamiche di gruppo e organizzative si affianca al suo expertise in ambito economico creando una figura a tutto tondo, capace così di interfacciarsi alle problematiche sapendole collocare e tradurre in un contesto economico e aziendale, dove le persone svolgono il loro lavoro quotidiano. Per Askesis svolge attività di sviluppo e consulenza nelle aree Marketing – Commerciale, Comunicazione e Gestione dei collaboratori. Inoltre fa formazione d’aula sulle tecniche di negoziazione, la gestione del conflitto e la comunicazione efficace. I suoi progetti sono sempre costruiti sulla base di un’analisi dei bisogni approfondita, che permetta lo sviluppo di percorsi creati ad hoc e capaci di dare risposta alle richieste del Cliente. Mette inoltre a disposizione la sua conoscenza del marketing, unita all’approccio etico e ben sviluppata nel suo libro “Marketing Etico – Un’opportunità per le aziende di oggi e domani”.

    Principali ruoli e responsabilità

    • Bancario (Credito Emiliano)
    • Bancario (Banca IMI)
    • Consulente – formatore dal 1995
    • Pubblicazioni
    • “Marketing Etico – Un’opportunità per le aziende di oggi e domani”, Guerini e Associati

Alessandro
Panniti

“Conosci te stesso e diventa ciò che sei!”

55-45A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:

    Una complessità profonda nella semplicità

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Cerco l’ispirazione dentro di me

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    …è lavorare insieme!

    LIBRI PREFERITI:
    Sono necessariamente 4: i Vangeli

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Il cassetto è pieno di desideri

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    mi diranno che vita ho fatto

  • Alessandro Pannitti

    E’ Laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università di Urbino. Nei primi anni della sua carriera, matura una lunga e significativa esperienza commerciale internazionale, prima come manager e poi come libero professionista. Nel 2008 si appassiona al Coaching, approfondendo lo studio del metodo e cominciando ad affiancare l’attività di Coach professionista a quella di consulente aziendale e formatore. Insieme a Franco Rossi fonda INCOACHING® SRL, società leader in Italia nei servizi di Coaching e prima Scuola a proporre un corso per l’apprendimento del Coaching riconosciuto da entrambe le Associazioni principali di riferimento in Italia: ICF e AICP. Approfondisce la sua formazione studiando in California e in Italia con W. Timothy Gallwey, padre del Coaching moderno, conseguendo il Diploma di Inner GameTM Practitioner. Il suo core business si sviluppa attraverso la docenza, l’organizzazione dei corsi di Coaching, di aggiornamento professionale e formazione continua, gli interventi di Coaching in ambito Business, Sport e Life. Come Partner di Askesis, Alessandro offre alle imprese la sua esperienza e la competenza per tutte quelle attività di Coaching individuale, di team e formazione d’aula progettate per lo sviluppo del potenziale e delle competenze trasversali delle risorse umane. Come consulente e Coach, conduce queste attività a fianco di aziende con cui desidera condividere comuni valori e comuni intenti tenendo fede alla propria identità e alla coerenza tra “ciò che si è” e “ciò che si fa”. Anche la formazione d’aula viene svolta con l’approccio tipico della relazione facilitante di Coaching.

    Principali ruoli e responsabilità

    • Buyer Manager presso la multinazionale dell’abbigliamento Bestseller A/S
    • Co-fondatore, Direttore Didattico e docente della Scuola INCOACHING®
    • Docente al Master in Coaching di Roma organizzato dalla S.S.M.L. “Carolina
    • Albasio”, primo in Italia a rilasciare un diploma con valore legale
    • Co-fondatore e Vice-Presidente dal 2008 al 2012 della Associazione italiana di Coach Professionisti (AICP)
    • Associate Certified Coach dalla International Coach Federation (ICF)
    • Socio affiliato SCP Italy (Society for Coaching Psychology)

    Pubblicazioni

    • Co-autore “L’essenza del coaching”, 2012, Franco Angeli

Adriana
Bagnoli

“Il corpo sa cose che la testa ancora non conosce”

20-70-10A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Ricerca, Profondità, Metodo, Verità, Empatia

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    A chi è felice e certo delle piccole cose e proprio per questo sa costruirne di grandi.

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Il bello” è che lascio un segnoperché lavoro sulla persona a 360 gradi,
    il brutto” è che che sono del segnodella Vergine…

    LIBRI PREFERITI:
    Il valore magico della parola, P.A. Florenskij;
    Delitto e Castigo, F.Dostoevskij;
    Il corpo poetico, J. Lecoq

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Portare a teatro le grandi storie di cambiamento che ho incontrato

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    E’ un bene che tu ci sia

  • Adriana Bagnoli

    E’ laureata in Filosofia e diplomata presso la Scuola Internazionale di teatro Arsenale. La sua carriera e il percorso come artista – attrice, regista – e conduttrice di laboratori teatrali si intreccia a quello legato al mondo delle imprese, in qualità di formatrice aziendale, facendo proprio un metodo espressivo che utilizza la metafora artistica per creare percorsi di miglioramento individuali, di gruppo e organizzativi. Nei diversi progetti che la vedono coinvolta, mette a disposizione dell’impresa strumenti variegati e innovativi, finalizzati a dare risposte altrettanto complesse ai bisogni individuati: in particolare, attraverso la produzione di cortometraggi e video aziendali, ma anche di racconti e libri aziendali, aiuta ad affrontare molti dei temi delle HR, l’identità, i valori dell’impresa e a rinforzare il lavoro in team. Questi strumenti diventano a loro volta anche prodotti ad uso dell’azienda che essa può utilizzare per promuovere la propria immagine all’interno all’esterno. Nei corsi di formazione, usa la possibilità che l’arte dà di essere strumento privilegiato di conoscenza della persona, potendo superare le barriere e le resistenze naturali degli individui, ma anche i ruoli e le gerarchie tipici di un’organizzazione, per agire sia sulle soft skills individuali e di team, che sul buon funzionamento del sistema nel suo complesso: di fronte all’arte, esiste solo la Persona, che viene coinvolta nella sua totalità e senza essere giudicata. Con Askesis realizza progetti privilegiando l’aspetto esperienziale, l’uso di linguaggi cinematografici, musicali e drammaturgici. La preparazione filosofica le consente di costruire tali percorsi mettendo a frutto la sua capacità sintetica e la sensibilità necessaria perché questi siano significativi, cioè realmente allineati ai bisogni e capaci di tradursi in azione. 
    “Non c’e  niente di misterioso che non diventi evidente e viceversa tutto ciò che è evidente nasconde un mistero” (Pavel A. Florenskij)

Fabrizio
Sardella

70-10-10-10A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Ricerca, intensità, azione, pensiero e libertà

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Affrontare problemi diversi ogni giorno

    LIBRI PREFERITI:
    Un manuale di diritto penale,
    “La coscienza di Zeno”,
    “I promessi sposi”

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Tanti

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 

  • Fabrizio Sardella si è laureato in Giurisprudenza, con lode, presso l’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza.

    Successivamente ha frequentato la Scuola di specializzazione in Professioni Legali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, conseguendo il relativo diploma.

    Dal 2011 ad oggi frequenta il dottorato di ricerca in diritto penale, rivolgendo la propria attenzione all’analisi del rischio ex d.lgs. 81/2008 ed al sistema di gestione della sicurezza e salubrità aziendale nei modelli organizzativi ex d.lgs. 231/2001.

    Nei primissimi anni post laure ha svolto uno stage presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Milano che gli ha consentito di conoscere le modalità pratiche di attuazione dell’ordinamento penale (sostanziale e procedurale) ed ha costituito la necessaria integrazione al perfezionamento teorico, nonché gli ha conferito una maggiore conoscenza delle dinamiche processuali e tecniche proprie della pratica legale.

    Nel 2005 è divenuto membro del comitato di redazione e curatore della rassegna di giurisprudenza della rivista italiana di medicina legale – Giuffrè editore – e, l’anno successivo,consulente e docente per Apogeo – consorzio per la formazione – dove ha sviluppato l’attività di docenza alle imprese nel settore del diritto penale e del diritto commerciale.

    L’attività di insegnamento è stata, inoltre, esercitata in seminari e corsi presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, soprattutto con riguardo alle novità giurisprudenziali e dottrinali.

    Specializzato in diritto penale e diritto penale dell’economia, ha assunto la qualifica di docente a contratto per seminari e lezioni e cultore della materia negli insegnamenti di diritto penale e diritto penale dell’economia presso l’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza, con il Prof. Mario Zanchetti.

    Dal 2006, dopo aver brillantemente superato l’esame di stato, si è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Milano.

    Ha sviluppato una carriera forense dapprima presso l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Milano, dove ha potuto approfondire lo studio del diritto penale, civile ed amministrativo; ha poi collaborato con lo studio dell’Avv. Prof. Palmieri, prima, e con quello degli Avv.ti Prof.ri Pulitanò e Zanchetti, poi, entrambi specializzati in diritto penale dell’economia.

    Dal 2007 ad oggi ha intrapreso una collaborazione con Transparency International Italia, associazione no profit, per la quale ha approfondito l’analisi dei reati di concussione e corruzione (anche internazionale); ha collaborato alla stesura del report OEDC (per quanto riguarda l’Italia).

    Dal 2009 ad oggi è membro di Organismi di Vigilanza ex d.lgs. 231/2001 di primarie società italiane e multinazionali.

Beatrice
Tradi

“Constanter et non trepide”

5-5-60-30A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Positiva, resiliente, sensibile, tenace, libera.

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    A mio padre ed alle donne che hanno cambiato il mondo

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Il lato positivo di poter lavorare con me è che sono una giovane donna, cacciatrice e in continua evoluzione. Il lato negativo è rappresentato dalla necessità di far fronte ai miei impulsi a volte non sempre in linea con l’obiettivo e la strategia comune.

    LIBRI PREFERITI:

    Donne che corrono coi lupi
    Timore e tremore
    Miss Sarajevo

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Poter tenere una conferenza all’ONU e vincere le olimpiadi.

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Devo ancora poterle sentire…

  • Con tenacia, positività e risolutezza si è laureata in Linguaggi dei media presso la Cattolica di Milano a cui ha fatto seguito una laurea specialistica in Human Rights and Multi Level Governance presso l’università di Padova, due formazioni grazie alle quali ha guadagnato una preziosa esperienza nel mondo della comunicazione e impreziosito la già forte attitudine e attenzione alla relazione umana. 

    Collabora da diversi anni con un centro anti-violenza contro le donne, come Women’s Human Rights Consultant, e partecipa costantemente ad incontri che affrontano i temi delle politiche pubbliche di pari opportunità.  

    Ha lavorato come Marketing and Communication Assistant presso un’agenzia di Lugano, sviluppando in particolare una forte attitudine alla scrittura e alla stesura di testi e contenutivi comunicativi. Le principali attività svolte riguardavano la redazione di numerosi comunicati stampa, lo sviluppo di concetti e progetti creativi in sinergia con il team art ed il team marketing e la responsabilità e presa in carica delle comunicazioni tra l’azienda e gli enti nazionali ed internazionali.

    Dopo l’esperienza nel mondo della comunicazione e forte della continua collaborazione con il mondo no profit, entra a far parte agli inizi del 2018 del gruppo Askesis, con il fine di poter supportare numerose attività di tipo organizzativo, comunicativo, progettuale e relazionale, intrecciate e collegate le une con le altre dal tema centrale dell’etica, del benessere aziendale e della sostenibilità.

    Principali ruoli e responsabilità:

    • Attività di tipo consulenziale, progettuale e comunicativa;
    • Attività di coordinamento progetti;
    • Attività di affiancamento ai consulenti senior, anche come supporto allo sviluppo commerciale.

    Progetti, volontariato e cause:

    • Donna Sicura: Consulente in Diritti Umani delle Donne, attraverso il monitoraggio della violenza contro le donne e la raccolta di dati nel centro anti-violenza. Partecipazione attiva ai colloqui d’accoglienza e interazione con le forze dell’ordine.
    • Karibujua, Associazione di promozione sociale: Partecipazione al progetto “Open your mind” nel 2012 in Kenya, nato con lo scopo di creare uno scambio materiale, umano e culturale tra la cultura del paese keniota e quella italiana. Coordinamento dei curricula scolastici locali con la proposta educativa italiana. Dialogo attivo con i principali agenti locali.

Fausto
Bizzarri

“Non temere, farà un buon viaggio, un angelo buono lo accompagnerà”
Tb 5,9

10-30-30-40A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Ascolto, accoglienza, empatia, alleanza, autenticità.

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Alla frase che mi rappresenta

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Bello: la parte creatività –
    il brutto: il rischio di un cambiamento del “punto di vista” 

    LIBRI PREFERITI:

    “Sacra Bibbia”
    “La scala di Giacobbe” S.Bulgakov
    “La colonna e il fondamento della verità “ P.Florenskij

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Fondare una scuola di coaching e meditazione chiaramente in-spirata a valori cristiani

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    “Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio.” Gv 1,39

  • FAUSTO BIZZARRI

    E’ Laureato in scienze religiose presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna

    Assunto come account  manager nel 1992 in SIP (iter da quadro aziendale), era il più giovane venditore d’Italia dell’azienda. Nel corso di undici anni di permanenza in Sip, poi divenuta Telecomitalia, ha seguito le più importanti aziende del Reggiano sviluppando una capacità di vendita e di analisi molto specializzata. 

    Dopo essere uscito da Telecomitalia alla fine del 2002, entra nel gruppo Seitel nel 2003 ricoprendo inizialmente il ruolo di responsabile dell’agenzia di Parma, poi il direttore commerciale dell’Emilia Romagna, Call center manager e direttore commerciale della Lombardia. Attualmente ricupre il ruolo di HR manager del gruppo e di internal Coach.

    Durante questo periodo si appassiona al Coaching e frequenta il Master presso la Incoaching nel 2016 conseguendo il diploma da coach professionista. Consegue poi la prestigiosa certificazione ACC di I.C.F. e nel 2017 la specializzazione in Team e Group Coaching. E’ in corso la specializzazione come Assessor EQuac SixSeconds ( Quoziente intelligenza emotiva )  

    Dal 2016 collabora con Askesis come Coach e Formatore.

    Principali ruoli ed attività

    • Account manager
    • Responsabile d’agenzia
    • Direttore commerciale
    • Call Center Manager
    • Coach con specializzazione in Team e Group coaching,
    • Formatore
    • HR Manager
    • Associate Certified Coach dalla International Coach Federation ( I.C.F. )

     

Marco
Brusati

“Give me six hours to chop down a tree and I will spend the first four sharpening the axe.”
A. Lincoln

30-30-10-30A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Facciamo 3…: riflessivo, analitico, imprenditivo

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Nessun modello particolare, ma la fortuna di incontrare spesso persone/situazioni che mi ispirano

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Avere a che fare con una persona riservata (nel bene e nel male…)

    LIBRI PREFERITI:
    Ballando nudi nel campo della mente (K. Mullis)
    Leggermente fuori fuoco (R. Capa)
    Business adventures (J. Brooks)

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Avviare un’attività in campo agricolo

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Ancor più delle parole, il tempo passato con mio nonno paterno (un vero spirto libero, per come me lo ricordo!)

  • Marco Brusati

     

    Marco si laurea in Economia Aziendale preso l’Università Carlo Cattaneo di Castellanza, e consolida la propria formazione con un PhD in Gestione integrata d’Azienda nella medesima Università.

    Dal 2005 al 2009 diviene Project Manager e ricercatore presso numerose realtà all’interno della pubblica Amministrazione; dal 2009 al 2012 approfondisce gli ambiti sviluppati nel project management non solo come ricercatore ma anche come formatore lavorando sullo sviluppo per esempio di numerose relazioni commerciali per il turismo sostenibile in diverse aree,pianificando nuove attività accademiche ed interagendo non solo con organizzazioni no profit ma anche con enti governativi.

    A seguito degli studi universitari e forte dell’esperienza maturata Marco diviene docente universitario, sui temi della Comparative Economics; Sustainable Economic Policy and Management; Principi di Economia Sostenibile;Marketing; International Marketing; Political Economy of Development and Underdevelopment; Sustainable local development; The measurement of ‘development’ and ‘under-development’ in economic perspective e Place-branding.

    Oltre all’ambito universitario si interfaccia con il mondo della consulenza, collaborando con diverse società ed in particolare con Askesis con la quale il tema della sostenibilità aziendale diviene preponderante ed essenziale per uno sviluppo integrale delle imprese.

    Marco insieme a Pierdavide è Co-fondatore di Whatmatters Società Benefit srl.

     

    Pubblicazioni recenti:

    Declino industriale e strategia di rilancio economico locale: il ruolo delle imprese. Riflessioni e suggerimenti da un esperimento di sviluppo locale negli Appennini toscani (Casentino, Arezzo); in Di Giacomo Russo B. and Songini L. (eds), Editoriale Scientifica, Napoli, 2015

     

    Conferenze recenti:

    ▪   Now Festival – Festival del futuro sostenibile (maggio 2016, Cernobbio): Essere sostenibili paga?

    ▪   La Sostenibilità fa Business – Camera di Commercio & Unindustria Como (ottobre 2015, Como): La Sostenibilità d’Impresa come Vantaggio Competitivo

    ▪   International conference on Tradition, Innovation and Reform in Local Development (settembre ’15; Budapest – Ungheria):  Quality Of Context As A Competitve Advantage For Local Economic Development. A New Role For Business Community

    ▪   Forum Alpinum 2014 (17.09.14; Darfo Boario Terme, Italia):  Economic and cultural revival of Italy’s marginal area: empirical assessment of strategies for sustainable local development.

    Impresa e Territorio. Sondrio, Belluno E Verbano Cusio Ossola: un confronto fra i territori della specificità Montana (05.12.14; Sondrio, Italia): Strategie di rilancio economico locale: il ruolo delle imprese

     

     

     

     

     

Marta
Zighetti

“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.”
Albert Einstein

60-20-10-10A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Entusiasta , curiosa, instancabile, esagerata, fragile

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Ai miei maestri, ai grandi maestri

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Essere coinvolti, essere travolti

    LIBRI PREFERITI:
    “L’anticristo nel 600 inglese”
    “Le lacrime di Nietzsche “ I. Yalom
    “Giochi psicotici della famiglia “ Selvini Palazzoli, Selvini, Cirillo , Sorrentino , Cortina editore

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Cambiare a modo mio il mondo, crescere bene i miei figli

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    “Tu puoi, quindi devi “

  • Marta Zighetti

    Consegue la sua prima laurea nel 1992 in Filosofia all’Università Statale di Milano per poi laurearsi in Psicologia all’Università Cattolica di Milano nel 2000.

    Marta frequenta il Master biennale in teoria dell’attaccamento e successivamente si iscrive alla scuola di specializzazione Sistemico Relazionale Mara Selvini Palazzoli a Milano.

    Dopo la specializzazione approfondisce alcune tematiche consolidando l’idea della complessità dell’essere umano e delle sue relazioni.

    Dal 2010 Marta si focalizza sull’approccio EMDR e sulla rivoluzione che questo ha contribuito a portare nella comunità scientifica internazionale: è infatti la teoria sul trauma che ci ha offerto la straordinaria possibilità di conoscenza del cervello umano, di ciò che ci fa bene e di ciò che ci danneggia.

    Comincia così un altro percorso di specializzazione che la porta a diventare Terapeuta Supervisore Emdr nel 2017, ma che soprattutto le conferma la necessità di uno sguardo integrato ed interdisciplinare alla realtà umana in un’ottica globale e non riduttiva.

     

    E’ anche grazie al suo lavoro di psicoterapeuta, che la fa entrare quotidianamente in contatto con una sofferenza sempre più evidente ed endemica a tutti i livelli della società, che si rende conto che, in particolare dopo la crisi economica del 2008, tutti noi sentiamo di vivere in una situazione costante di disagio, precarietà e povertà diffusa

     

    Grazie alla partecipazione a convegni e seminari con relatori di spessore internazionale approfondisce sempre di più le scoperte neuroscientifiche che, oltre ad aver aperto la “black box” del cervello e averci dato informazioni importantissime sul suo funzionamento, sulla sua plasticità e possibilità di “ripararsi”, hanno validato alcune teorie psicologiche, come quelle dell’Attacamento, che fino ad alcuni anni fa erano solo ipotesi per gli addetti al settore.

    Poiché le neuroscienze hanno anche smantellato alcuni dei fondamentali fraintendimenti su cui si basa la nostra società e il nostro sistema economico, Marta torna ad interessarsi di organizzazioni,  sistemi e connessioni aziendali e all’applicazione all’interno delle imprese di nuovi modelli motivazionali basati su ricompense intrinseche e su un regime di tipo cooperativo, e non più competitivo, che permetta all’essere umano di funzionare al massimo della performance e della creatività.

    Negli ultimi anni si interessa, nello specifico, di traumatizzazione acuta e cronica, legata dunque alle pratiche di allevamento e accudimento dei bambini, dei delicati rapporti  famiglia-lavoro, dei disturbi della persona correlati alla situazione sociale critica, in ottica di prevenzione e, soprattutto, al  tema etico all’interno delle relazioni sia affettive che produttive e delle possibili ripercussioni sulle persone, sulle coppie e sulle Famiglie e sulle organizzazioni lavorative.

    La pubblicazione del suo libro è il manifesto di una società e di un modello economico realmente a misura d’uomo.

    Come formatore si occupa di  “pedagogia della compassione”, intesa come strumento di autoconsapevolezza, integrazione e responsabilità, con particolare enfasi alla classe manageriale e politica per la diffusione di comportamenti etici, legali e più produttivi a tutti i livelli, in una ottica di condivisione che si discosti dal solo vantaggio individuale.

    Marta si interessa particolarmente ai rapporti di attaccamento in azienda che possono essere espressi nella metafora del “capo padre” e delle complesse intersezioni tra sistema aziendale e sistema familiare che rendono così difficili i passaggi generazionali .

    Dal 2016 ha costituito la società CSPP – Centro di Studio e di Psicoterapia della Persona s.s.t.p. che è stata la prima ad essere iscritta all’albo Psicologi della Lombardia. Nel 2017 CSPP è diventata società Benefit.


    Principali ruoli e responsabilità

    􀁸Psicologa e Psicoterapeuta sistemico relazionale

    􀁸Terapeuta Supervisore EMDR

    􀁸Formatore di Educatori, Operatori sanitari, Responsabili Risorse Umane, Manager

    􀁸Consulente tecnico di ufficio per il Tribunale di Varese

     

    Pubblicazioni

    􀁸  “Essere esseri umani”, Edizioni D’Este, 2016 

    􀁸  “Changes and challenges facing the new work”, UCID per UNIAPAC

    􀁸  “Perché a noi terapeuti familiari piace così tanto Emdr” , Rivista di psicoterapia Familiare, 2011

Pierdavide
Montonati

“Nella mia vita ho sbagliato più di novemila tiri, ho perso quasi trecento partite, ventisei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l’ho sbagliato. Ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto.”
Michale Jordan

30-15-25-30A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Realista, Appassionato, Eclettico, Sincero, Positivo

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Vladimir Putin

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Non lo so

    LIBRI PREFERITI:
    “Superintelligence: Paths, dangers, strategies” di Nick Bostrom
    “Volgi lo sguardo al vento” di Iain Banks
    “Memos from the Chairman”, di Alan Greenberg

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Non chiudere mai i sogni nel cassetto

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    «Un uomo che cerca di essere sempre buono è inevitabile che cada in rovina tra i tanti che, invece, buoni non sono.» Niccolò Machiavelli, Il Principe

  • Pierdavide Montonati

    Pierdavide, marito e padre di due figli, è laureato in Economia Aziendale preso l’Università Carlo Cattaneo di Castellanza, una formazione importante che sceglie di approfondire e proseguire attraverso due specializzazioni legate al mondo dell’impresa, nello specifico: la gestione della piccola e media impresa (LIUC – Master Management piccola media impresa) e la gestione sicura delle informazioni aziendali (MIP Politecnico di Milano – Information Security Manager).

    A seguito degli studi universitari, matura con attenzione più di quindici anni di esperienza in attività di ricerca, insegnamento e consulenza nel campo dell’economia sostenibile.   Forte di questo bagaglio, a partire dal 2003 decide di intraprende un percorso di collaborazione con l’università Carlo Cattaneo, dove attualmente è docente e titolare del corso di “Principi dell’economia sostenibile” e docente dei corsi “Comparative economics”e “Sustainable Economic policy and management”.

    I temi della sostenibilità divengono così il percorso principale sul quale si muove, un percorso che decide di approfondire partecipando a progetti di ricerca sul campo in differenti aree del mondo (Himalaya 2003, Caucaso 2004, USA 2006, Ande 2007) e fornendo supporto intellettuale ad organizzazioni (pubbliche e private) interessate a rendere sostenibile il proprio modello di business.

    Per Askesis svolge attività di consulenza sui temi della Sostenibilità, quale elemento imprescindibile per lo sviluppo complessivo dell’impresa.

    Pubblicazioni (coautore):

    “Antropologia e strategia” Dipak R. Pant, Guerini Scientifica, Milano, 2004 

    “SMART WORKING, JOB CRAFTING, VIRTUAL TEAM, EMPOWERMENT”, Andrea Martone, Wolters Kluwer, Milano, 2018

Natale
Brescianini

“Ora et Lege et Labora”

10-70-20A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Umanità, Relazionalità, Spiritualità, Sana Inquietudine, Larghi Orizzonti

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    San Benedetto

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    “Bello”: semplicità dei rapporti
    “Brutto”: non amo le scadenze… tendo a rimandare

    LIBRI PREFERITI:
    Vangelo
    Regola di San Benedetto
    Esercizi Spirituali e Filosofia antica

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Co-creare una struttura di coesione sociale

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Cuore dilatato, Contemplazione, Grazie

  • Natale Brescianini

    E’ monaco benedettino con licenza di esplorare i campi della formazione e del

    coaching. Dopo la Licenza in Teologia, con Specializzazione in Studi Monastici, emette la professione monastica solenne, e completa la sua formazione trascorrendo un anno nel Monastero Camaldolese di Berkley, California. Tale esperienza incide sull’approccio che tuttora lo guida nella gestione delle relazioni e della professione: potendo guardare il mondo da punti di vista diversi, supporta le persone e i professionisti aiutandoli a cambiare sguardo su di sé, sugli altri e sul contesto.

    L’ottica è quella della complessità, come capacità di includere, abbracciare e integrare tutti gli aspetti che compongono la realtà, per migliorarne la comprensione, l’adattamento e il benessere. A questo accompagna una conoscenza del mondo dell’impresa, reso concreto dall’esperienza di due anni nell’area amministrativo-commerciale in una delle PMI del veronese, durante un periodo di riorganizzazione ed espansione della stessa. A contatto con consulenti, scopre il proprio talento nella formazione, che mette in campo dal 2006: si occupa di tutte le soft skills (comunicazione, relazione, conflitto) che, nell’ambito della gestione delle risorse umane, ne consentono lo sviluppo e il miglioramento a tutti i livelli: il tema del silenzio e dell’ascolto, della gestione del tempo, del senso e del significato, del bilanciamento vita/lavoro sono universali perché si rivolgono non solo al ruolo ma soprattutto alla Persona. Grazie al perfezionamento presso la Scuola e il Master con INCOACHING, trova nel coaching un metodo moderno, comprensibile e rispettoso della coscienza e della libertà della persona per costruire e condividere un cammino di miglioramento individuale e di gruppo, anche inserendolo in percorsi formativi più ampi. Guardando all’azienda come luogo educativo, la formazione è per lui un modo di incarnare la propria vocazione monastica, mettendo al servizio 30 anni di esperienze, studi e linguaggi per aiutare le persone a generare pensieri e a tramutarli in azioni e scelte concrete.

    Il mio motto “Ora et Lege et Labora… Prega e Studia e Lavora! La spiritualità dona il senso, lo studio dona profondità, il lavoro dona concretezza! Un pensiero che non diventa azione è sterile, ma un’azione senza pensiero è priva di senso”

     

Filippo
Frisina

30-30-10-30A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Relazione, Autenticità

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Derek Redmond

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Il “bello”: avere a che fare con una persona che ama le relazioni umane
    Il “brutto”: estremamente preciso e puntuale, non piacevole in situazioni di stress

    LIBRI PREFERITI:
    7 habits
    Getsemani
    Intelligenza emotiva

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Diventare famoso per aver inventato un metodo per organizzare le aziende inedito

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    I’ll never leave you until that happens. ‘Cause when I leave you you’ll not only know how to fight, you’ll be able to take care of yourself outside the ring too…

  • Filippo Frisina

     

    Laureato in Economia Aziendale con lode presso l’Università degli Studi della Calabria, ha una consolidata esperienza aziendale.

    Completati gli studi infatti, ha lavorato per quasi cinque anni in una delle big five della consulenza direzionale,AccentureS.p.A.,ricoprendo ruoli di program managementnei quali ha avuto la possibilità di lavorare su progetti di sviluppo organizzativo e tecnologico impegnandosi inoltre nella pianificazione delle attività così come nella gestione e sviluppo di un team di consulenti al fine di coordinare le attività sui progetti. 

    E’ stato per circa sei anni business developmentmanager per aziende specializzate in soluzioni e servizi complessi, business to business.

    Dal 2011 si occupa di formazione manageriale e coaching basando i contenuti e le metodologie sulle più evolute teorie del settore.In particolare si occupa della definizione dei fabbisogni formativi, della progettazione e micro progettazione, degli eventi formativi in sinergia con il cliente, dell’elaborazione del materiale didattico con successiva follow up delle attività svolte. Utilizza prevalentemente tecniche esperienziali, elementi metaforici, giochi didattici erole playingad hoc.

    E’ membro accreditato ACC (Associate Certified Coach) dell ‘International Coach Federation e assessor certificato in intelligenza emotiva.

    Per Askesis svolge attività di sviluppo e consulenza in quanto l’esperienza in azienda gli consente un approccio pragmatico nell’accompagnamento dei professionisti all’apprendimento.

     

    Competenze principali e aree tematiche d’interesse:

     

    • Leadership
    • Programmazione neurolinguistica
    • Public speaking e presentazioni efficaci
    • Tecniche di vendita
    • Intelligenza emotiva
    • Conflict management
    • Comunicazione e negoziazione
    • Consulenza e progettazione
    • Definizione dei fabbisogni formativi
    • Progettazione della didattica in sinergia con il cliente
    • Elaborazione del materiale didattico
    • Follow updelle attività svolte

Marta
Astuti

“E’ proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva.”

30-25-10-35A
  • 5 PAROLE CHE DESCRIVONO IL TUO PROFILO:
    Marketing, Strategia, Persone, Sorriso, Organizzazione

     A CHI TI ISPIRI OGNI GIORNO NEL TUO LAVORO:
    Ai miei nonni

    IL BELLO E IL BRUTTO DI LAVORARE CON TE:
    Il “bello”: la flessibilità
    Il “brutto”: Sono esigente!

    LIBRI PREFERITI:
    “L’amore ai tempi del colera” (G.G. Marquez)
    “La ragazza di Bube” (C. Cassola)
    “Marketing” (P. Kotler)

    SOGNO NEL CASSETTO:
    Un progetto con mia sorella

    LE PAROLE CHE NON DIMENTICHERAI: 
    Estote parati

  • Marta Astuti

    E’ laureata in Economia Aziendale presso l’Università LIUC di Castellanza (VA). Per quasi 12 anni lavora in azienda, in campo marketing, occupandosi soprattutto di sviluppo prodotto e mercato sempre in realtà italiane ma internazionali. Nel corso degli anni si confronta con il mercato globale e soprattutto con i meccanismi della produzione delocalizzata, una grande spinta a cambiare prospettiva e a rimettere in discussione la carriera intrapresa. Alla fine del 2012, in ottica di trovare un migliore bilanciamento fra vita personale e vita professionale decide di mettersi in proprio, dapprima come consulente di marketing e comunicazione per poi specializzarsi nell’utilizzo dei nuovi strumenti digitali per la gestione e la comunicazione aziendale (Social Media e Digital Media). Ma non basta! Dal 2016 decide di dar vita ad una propria società che si occupi delle tecnologie che possono essere un ottimo strumento solo se utilizzato secondo il principio che sono loro ad essere di servizio per l’umanità e non il contrario. L’incontro con Askesis dà vita ad un progetto interessante che vede coniugare le piattaforme social alle esigenze di formazione continua e permanente anche e soprattutto nelle aziende medio/grandi.

    Grazie alla sua esperienza, Marta si occupa anche di formazione, soprattutto giovanile cercando di dare maggiore consapevolezza ai ragazzi su come funzionano e come si possano utilizzare i nuovi strumenti.

     

    Principali ruoli e responsabilità:

    • Product Manager (Malerba S.p.A.)
    • Brand Manager (Gruppo Cartorama S.p.A.)
    • Senior Brand Manager (Gruppo Candy Hoover S.p.A.)
    • Consultant (Askesis S.r.l.)
    • Amministratore (Alma S.r.l.)

    Progetti di volontariato e cause:

    • AGESCI: scout dal 1985
    • AAMEP (Associazione Amici Mons. Emilio Patriarca), progetti sociali e pastorali per lo sviluppo di alcune aree in Zambia